chiudi

Magboat

Magboat: da lavoro, con stile


A 3 anni dal debutto, il cantiere Magboat ha sviluppato la sua linea di Taxiboat di 9 metri in collaborazione con h3o; sono già cinque le barche costruite, con la prima che ha oltre duemila ore di navigazione accumulate in 3 stagioni. In cantiere un diverso allestimento del taxi e la motorizzazione entro fuoribordo, sia diesel che ibrida. La versione Picnic nasce invece per per gite giornaliere al mare, modificando al meglio gli spazi e le sedute del taxi normale per avere una barca dotata di un grande prendisole, una seduta semicircolare per 10 persone e un bagno nel locale di prua, e ogni confort come due frigoriferi, il fabbricatore di ghiaccio, un impianto stereo di ultima generazione, ampie superfici prendisole e un grande tendalino in grado di coprire tutta la barca. Questa versione sarà motorizzata con un Volvo Penta D4 da 225 Hp e piede poppiero Aquamatic. Il cantiere sta inoltre sviluppando un battello completamente elettrico per la navigazione interna e una versione elettrica del suo taxi. Tutte le barche sono sempre costruite in infusione e resina epossidica per quanto riguarda lo scafo, mentre la coperta è in sandwich. Scafo e allestimento sono seguiti dal cantiere Anselmo Mauri di Sirmione I dati: lunghezza fuori tutto f.t. m 9,0 - lunghezza al galleggiamento m 8,87 - baglio massimo m 2,89 - draft m 0,8 - dislocamneto kg 4.175 - riserva carburante lt 300 - motore 272 kw (370 hp) velocità di crociera 18 nodi - velocità massima 25 nodi.